Monthly Archives: maggio 2015

Migranti, l’UE propone vie legali per l’ingresso in Europa

repubblica.it – Giudizi contrastanti, tra plausi e contestazioni. “Un grande passo avanti”, dice l’Alto commissariato Onu per i rifugiati e l’OIM. “Molti dubbi” espressi invece da Oxfam

Piano Ue: 24mila immigrati via dall’Italia in due anni

BRUXELLES – È attesa per oggi la proposta legislativa della Commissione europea per gestire a Ventotto, e non più su base nazionale, l’immigrazione in Europa.

Intervento di Shukri Said al Programma Agorà

Continuano le indagini su Abdelmajid Touil, il marocchino arrestato per l’attentato al Museo del Bardo di Tunisi, per chiarire il ruolo del ragazzo nella pianificazione dell’assalto dello scorso 18 marzo.

Immigrazione, Renzi: “Andremo a riprendere il barcone in fondo al Mediterraneo”

l premier: “Il mondo deve vedere quello che è successo”. Da Berlino, Hollande tiene il punto sulle quote: la redistribuzione dei richiedenti asilo “non ha senso”. Ma per l’esecutivo Ue “la Francia è con noi, solo questione di dettagli”. Il cardinale Bagnasco: “Agenda europea per l’immigrazione buon segnale, ma ancora avaro”

Immigrazione Ue. Si allarga il fronte del no sulle quote. Le preoccupazioni di Mattarella. Italia di nuovo sola?

La Francia dice no, la Spagna pure solleva il sopracciglio. Non è passata nemmeno una settimana dall’ok della Commissione Europea all’accordo che redistribuisce tra gli stati membri le quote di immigrati in arrivo dal nord-Africa.

Ragazzi di banlieue, quale futuro?

Linda Crimersmois – Quanto il tuo futuro può essere determinato dall’immagine che la società ha della scuola dove hai studiato, del quartiere dove vivi? Quali strumenti la scuola può darti per cambiare le tue prospettive? Grazie ad un progetto di ricerca, un gruppo di studenti di una scuola media di Bobigny, periferia disagiata di Parigi, è venuto a Torino come ospite speciale del festival di teatro scolastico plurilingue “Lingue in scena!”. A testimoniare come si può lottare contro la discriminazione territoriale e l’esclusione sociale anche attraverso la pratica del teatro.