Quei “milioni di passi” per una crisi umanitaria aggravata da politiche disumane

La fuga di milioni di persone da guerre, violenza e povertà. La campagna di Medici Senza frontiere intitolata #Milionidipassi, con un appello alla mobilitazione a tutti i livelli della società    More »

Le mani sull’immigrazione

Aldo Funicelli – agoravox.it - La nostra politica si basa su luoghi comuni e narrazione: il conflitto politico magistratura, dipendenti pubblici fannulloni, privato è bello, basta vincoli e controlli per crescere. Luoghi comuni che More »

Liberiamo Mohamed Bashir Hashi

Shukri Said – Primavera Africana – Domani mattina, nella prestigiosa sede del Teatro Argentina in Roma un migliaio di giornalisti italiani si riunirà e discuterà, tra l’altro, la grave situazione della libertà More »

Violenza, sfruttamento, stupri: rapporto di Amnesty International sulle persone disabili in Somalia

Discriminazione | Secondo un nuovo rapporto di Amnesty International oltre due decenni di conflitto, servizi sanitari inadeguati e discriminazione diffusa hanno ridotto le persone disabili della Somalia in balia di matrimoni forzati, More »

 

Quei “milioni di passi” per una crisi umanitaria aggravata da politiche disumane

105842168-9d5d7c86-ca84-4368-a7ef-fa7cc1815ea1

La fuga di milioni di persone da guerre, violenza e povertà. La campagna di Medici Senza frontiere intitolata #Milionidipassi, con un appello alla mobilitazione a tutti i livelli della società   

Le mani sull’immigrazione

immigrati_in_vigna
Aldo Funicelli – agoravox.it - La nostra politica si basa su luoghi comuni e narrazione: il conflitto politico magistratura, dipendenti pubblici fannulloni, privato è bello, basta vincoli e controlli per crescere. Luoghi comuni che vengono messi in fila in quella narrazione che ci viene ripetuta ogni giorno da TG e giornali: bisogna correre, fare in fretta, decidere da soli senza concertazione, senza sentire troppe campane per non perdere tempo.

Liberiamo Mohamed Bashir Hashi

Somali-journalists-oppose-new-media-law

Shukri Said – Primavera Africana – Domani mattina, nella prestigiosa sede del Teatro Argentina in Roma un migliaio di giornalisti italiani si riunirà e discuterà, tra l’altro, la grave situazione della libertà di stampa e di espressione in Somalia dove Shabelle Media Network, editrice delle due emittenti, Radio Shabelle e Sky FM Radio, è stata chiusa per ben tre volte nell’arco di un anno ed i suoi esponenti sono stati tratti in arresto e condannati a pene convertibili in ingenti somme di denaro.